imagealt

La Scelta - spettacolo su Tina Anselmi


Sabato 6 aprile, al Teatro Russolo, davanti a circa 400 studenti degli Istituti superiori di Portogruaro, tra cui alcune classi del nostro Liceo, è stato rappresentato lo spettacolo “La scelta”, ispirato alla figura di Tina Anselmi, attiva fin da giovanissima nella lotta antifascista e poi nella difesa dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici. Deputata, prima firmataria di decine di proposte di legge e di interpellanze negli anni 70/90, prima donna Ministro della Repubblica Italiana, membro e Presidente di importanti Commissioni parlamentari, la veneta Tina Anselmi, scomparsa nel 2016, è stata un personaggio di grande spessore culturale, politico e umano che con le sue scelte spesso controcorrente può offrire un modello di impegno e integrità alle giovani generazioni.

L’evento di sabato è stato promosso dall’Associazione Noi Migranti Venezia Orientale e, tra gli altri, dall’ANPI, sezione di Portogruaro, e dal Centro Documentazione Aldo Mori.

Lo spettacolo, tratto da La giovane Tina Anselmi di Mauro Pitteri, con Martina Boldarin e la regia di Max Bazzana, è stato preceduto da letture da parte degli studenti e in particolare da quattro allieve della classe II A Scientifico, Eleonora Audi, Caterina Baradel, Karen Bernhardsen e Chiara Trevisanut, che hanno illustrato il significato della ricorrenza del 25 aprile, data a cui è intitolata la nostra scuola.

All’inizio e alla fine, si sono esibiti il Coro e l’Orchestra delle classi prima, seconda e terza musicale, che hanno eseguito, diretti dai loro docenti, l’Inno d’Italia e l’Inno alla Gioia, dal 1972 Inno ufficiale dell’Unione Europea e il canto Bella Ciao. Quest’ultimo, dedicato alla memoria dei tanti che hanno combattuto per la nascita della nostra Repubblica e della Costituzione, è stato cantato anche nella versione The Song of Climate.

 

 

Tina Anselmi